LE SPIAGGE PIÙ SOSTENIBILI D’ITALIA

Isola_dei_Conigli_a_Lampedusa

Secondo un’indagine condotta lo scorso anno da TripAdvisor – che in collaborazione con Legambiente Turismo e altri partner del settore, ha lanciato il programma EcoLeader per pianificare viaggi eco-sostenibili – rispetto per l’ambiente, pulizia, strutture eco friendly e prodotti a Km zero sono le caratteristiche più ricercate dagli italiani in vacanza, che si dimostrano sempre più attenti alla salute del pianeta e alla qualità della vita.

eolie04

Se anche per voi vacanza fa rima con sostenibilità, non potete perdervi la nostra guida alle spiagge più belle e sostenibili d’Italia, luoghi da favola che l’uomo non è ancora riuscito a rovinare e che, al contrario, contribuisce a valorizzare!

Dune di sabbia bianchissima, aree marine protette, pinete attrezzate, ma non solo: vi presenteremo località marittime virtuose, che hanno fatto della sostenibilità il punto di forza della loro offerta turistica, e che la applicano a 360°, dalla raccolta differenziata ai trasporti a risparmio energetico, dagli ombrelloni fotovoltaici ai lettini eco-compatibili.

Partiamo insieme alla scoperta delle spiagge più sostenibili d’Italia!

Anche quest’anno Legambiente e Touring Club Italiano hanno stilato la classifica del “mare più bello” con la “Guida Blu 2015” alle vacanze di qualità sulle coste dei mari e laghi italiani. Presentata il 6 giugno scorso ad Expo nell’ambito di Festambientexpo, l’edizione 2015 conta ben 16 località marine premiate con le 5 vele!

11407117_960128804019228_8768351793424244961_n

In testa Castiglione della Pescaia (GR), che si riconferma come il mare più bello d’Italia, merito della buona gestione del territorio, di servizi d’eccellenza e di varie iniziative di coinvolgimento e responsabilizzazione dei cittadini in tema di rifiuti, mobilità e turismo.

A seguire la nostra Sicilia con San Vito Lo Capo (TR), che si conquista il secondo posto grazie al suo impegno nella valorizzazione e tutela del territorio e ad un’offerta turistica di qualità.

11010291_988748794490562_2001945823116566448_n

Acqua cristallina, tanta natura e un’amministrazione comunale attenta ai temi della sostenibilità, fanno della Posada, in provincia di Nuoro, una delle più suggestive oasi naturali del mediterraneo.

A riempirci d’orgoglio, la posizione conquistata da Santa Marina Salina (ME), l’unica delle piccole isole italiane ad aver ottenuto le 5 vele, a conferma del grande impegno in campo ambientale con una raccolta differenziata spinta con risultati tra i più alti in Sicilia (30%), grazie al particolare sistema “carretta carretta”, basato su camioncini che effettuano fermate a orario nel paese, facilitando le operazioni di smaltimento.

11401090_960128810685894_1557300899395300107_n

Oltre a queste, tante altre le spiagge italiane premiate in questo 2015 per le loro azioni virtuose nell’ambito della sostenibilità ambientale, come la spiaggia di Pollica, nel Parco Nazionale del Cilento (Campania), le spiagge di Otranto e Melendugno in Puglia, le spiagge di Bosa, Domus de Maria e Banuei, in Sardegna, la spiaggia di Maratea in Basilicata, la spiaggia di Rocella Jonica in Calabria, e quella di Vernazza in Liguria.

11391145_960128807352561_3198444015370690258_n

Una menzione speciale spetta secondo noi ad alcune spiagge che si sono distinte per aver portato l’innovazione e l’attenzione alla salute sotto l’ombrellone. Fra queste, la spiaggia di Bellaria Igea Marina, in provincia di Rimini, la tecno-spiaggia più green d’Italia. Ombrelloni fotovoltaici, impianti di illuminazione dotati di sistemi per la gestione efficiente dei consumi, ricarica per tablet, telefonini, bici elettriche e informazioni in tempo reale sulla qualità dell’aria sono i nuovi optional a disposizione dei bagnanti. La tecno-spiaggia romagnola nasce da un’iniziativa promossa da Telecom Italia e dalla società Umpi e si basa su una piattaforma intelligente di cloud computing che abilita anche la connettività wi-fi per il collegamento a Internet, un sistema di video sorveglianza per la prevenzione dei furti in spiaggia e un sistema di tele soccorso per il salvataggio dei bagnanti in caso di bisogno.

Bellaria_tecnospiaggia

Ma anche Ostuni, in provincia di Brindisi, una delle spiagge più belle e pulite d’Italia, vanta un sistema di trasporto pubblico efficiente, bus e biciclette e un riconoscimento europeo per il turismo sostenibile.

Ed infine, la spiaggia di Bibione, in provincia di Venezia, la prima in Italia ad aver introdotto il divieto assoluto di fumare, un provvedimento utile per migliorare la qualità dell’aria ed eliminare i mozziconi di sigarette dalla sabbia. (Sapevate che ogni mozzicone di sigaretta impiega circa 15 anni a decomporsi?)

11207337_974967352535373_3599440774611370170_n

Se avete già prenotato le vostre vacanze e le spiagge che vi abbiamo proposto non sono proprio a portata di mano, potete cercare la vostra destinazione dei sogni tra le 269 premiate con la Bandiera Blu della Fee (Foundation for Environmental Education, la fondazione internazionale per l’educazione ambientale che ha sede in Danimarca ed è stata fondata nel 1981).

 

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(http://www.orangefiber.it/wp-content/uploads/2017/04/4.png);background-size: cover;background-position: center center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 620px;}