Nuove strategie corporate

Fabrics_1 (1)

Orange Fiber continua nel suo percorso di crescita e sviluppo con l’obiettivo di consolidarsi come first mover italiano nel segmento dei tessuti sostenibili attraverso una produzione “green” da fonti rinnovabili capace di dare nuova vita al comparto manifatturiero italiano. Il purpose aziendale è quello di creare un marchio altamente riconoscibile e differenziato dagli altri per l’impegno nella tutela dell’ambiente e la trasparenza dell’intera catena di produzione.

Per raggiungere questi obiettivi, Orange Fiber ha sviluppato una strategia che si basa su driver di business che esprimono pienamente il DNA dell’azienda: sostenibilità, innovazione di processo e di prodotto e crescita internazionale. Orange Fiber mira, infatti, a diventare una piattaforma per nuovi prodotti sostenibili sviluppati internamente o da altri team, mentre sul mercato internazionale vuole stringere nuove partnership con aziende leader nella filiera tessile per consolidare la crescita dell’azienda. La crisi internazionale dovuta alla pandemia COVID-19 ha avuto un impatto anche sui tempi di esecuzione del piano strategico di Orange Fiber ma l’azienda è riuscita a portare avanti nuove strategie sul fronte corporate e una serie di attività di primaria importanza. A luglio, infatti, sono state inserite 3 nuove risorse in ambito chimico, commerciale e gestionale. A fine settembre si è conclusa la produzione della prima tonnellata di cellulosa da agrumi atta alla filatura. La strategia commerciale punta a siglare contratti per la vendita di 15.000 metri di tessuto entro la prima metà del 2021 e raggiungere entro il 2021 la capacità produttiva intermedia di 15 tonnellate. In questa direzione, Orange Fiber sta lavorando al consolidamento di partnership industriali per scalare la produzione più velocemente.

Un’altra importante novità riguarda la governance di Orange Fiber che è stata ridefinita il 28 maggio di quest’anno attraverso la nomina di un nuovo Consiglio di Amministrazione. Ricordiamo che sino al 5 aprile 2019 la società è stata retta un CdA composto dai soci Adriana Santanocito, Enrica Arena e Francesco Virlinzi, i quali poi hanno rassegnato le loro dimissioni volontarie in previsione della modifica degli assetti proprietari prevista alla luce della campagna di equity crowdfunding. Nel periodo transitorio fra tale data e il 28 maggio 2020 la società è stata retta da Enrica Arena in qualità di Amministratore Unico. L’attuale CdA è composto da Enrica Arena, socia e legale rappresentante, Giuseppe Venezia, professionista con competenze in ambito finanziario e di raccolta fondi, e Andrea Bonina, socio e CTO dell’azienda con un ruolo di rilievo nello sviluppo della tecnologia proprietaria e nell’ottimizzazione dei processi di produzione industriale. La nuova governance è stata individuata per dare maggior forza al perseguimento degli obiettivi condivisi con gli investitori durante la campagna di crowdfunding. Oltre al nuovo assetto gestionale, si segnala anche l’esaurimento di ruoli amministrativi in capo alla socia Adriana Santanocito, cui va il ringraziamento di tutta l’azienda per l’attività svolta durante questi anni.

Le strategie di Orange Fiber vogliono dare continuità alla costante crescita dell’azienda, continuando a perseguire i successi e i riconoscimenti che le sono stati conferiti dal mercato. Dal 2014, anno di fondazione dell’azienda, Orange Fiber ha raccolto numerose manifestazioni d’interesse da diversi fashion brand d’eccellenza, a testimonianza del fatto che i prodotti di Orange Fiber soddisfano le esigenze di innovazione, sostenibilità e qualità richieste dal comparto moda lusso. In quest’ottica vanno lette le iniziative di grande rilevanza di questi ultimi anni: dalla partnership del 2016 con Salvatore Ferragamo per la creazione della Ferragamo Orange Fiber Collection all’ingresso nel 2019 negli store H&M con la collezione Conscious Exclusive realizzata solo con materiali sostenibili, fino al debutto a Pitti Immagine Uomo nel 2020 con la presentazione di CENTOCINQUE, la collezione in edizione limitata di cravatte sostenibili realizzate dallo storico brand di sartoria napoletana E.Marinella con il tessuto dalle arance.

Una serie di riconoscimenti e di partnership di grande valore dal settore moda che hanno confermato il forte interesse ottenuto anche dalla comunità finanziaria e degli investitori. Solamente ad aprile del 2019 Orange Fiber ha lanciato una campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma Crowdfundme, raggiungendo l’obiettivo prefissato di 250.000 euro e superando addirittura il gol massimo di 650.000 euro prima della scadenza dei termini della campagna. Grazie a questa straordinaria testimonianza di fiducia da parte degli investitori, Orange Fiber ha potuto utilizzare i fondi raccolti per avviare il piano d’investimenti che ha l’obiettivo di produrre fino a 60 tonnellate di cellulosa l’anno, aumentando sensibilmente la capacità produttiva e consentendo così di soddisfare le numerose richieste dei brand.

document.addEventListener('DOMContentLoaded', function() {document.getElementById('popupInitLoad').remove();});
div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(http://www.orangefiber.it/wp-content/uploads/2017/04/4.png);background-size: cover;background-position: center center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 620px;}